EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Sud Sudan: starnieri evacuati da Juba, 42 mila sfollati nel Paese

Sud Sudan: starnieri evacuati da Juba, 42 mila sfollati nel Paese
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

42 mila persone sono in fuga dalla guerra in Sud Sudan.

PUBBLICITÀ

42 mila persone sono in fuga dalla guerra in Sud Sudan. Le cifre sono fornite dall’alto commisariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite. Tra queste, 7.000 hanno cercato rifugio nelle strutture dell’organizzazione internazionale.

Issac Meya è un cittadino keniota, appena atterrato a Nairobi: “Quando hanno iniziato a sparare, abbiamo tutti cercato un rifugio perché non era possibile muoversi. Chi si spostava si ritrovava in prima linea. Quindi, chi era in casa è rimasto in casa, facendo attenzione a restare tra 4 mura perché i proiettili colpivano anche le abitazioni”.

A Juba, intanto, sembra tenere per il secondo giorno consecutivo il cessate il fuoco tra l’esercito e le milizie fedeli all’ex leader dei ribelli e attuale vice presidente, Riek Machar.

Dopo l’evacuazione dei cittadini stranieri – 30 quelli italiani – l’alto commissariato Onu per i Rifugiati lancia un appello affinché tutte le parti in guerra garantiscano il passaggio sicuro dei sud sudanesi in fuga.

Sud Sudan, il più giovane Paese del mondo sull’orlo del baratro https://t.co/571Z0fb5Gfpic.twitter.com/yAROT3xbjK

— IlSole24ORE (@sole24ore) 13 luglio 2016

Com’è la situazione in Sud Sudan, a cinque anni dall’indipendenza https://t.co/t1VpPTcCAjpic.twitter.com/JKL7WuexWz

— LifeGate (@lifegate) 13 luglio 2016

Sud Sudan: volo ItalianAirForce</a> con <a href="https://twitter.com/hashtag/italiani?src=hash">#italiani</a> lascia Juba dopo scontri <a href="https://t.co/lfREvA527Z">https://t.co/lfREvA527Z</a> <a href="https://t.co/1GojKcfNo9">pic.twitter.com/1GojKcfNo9</a></p>&mdash; OnuItalia (Onuitalia) 13 luglio 2016

Sud Sudan. «Si sta in casa, lontani dalle finestre per paura dei proiettili vaganti»https://t.co/IDb0×817SVpic.twitter.com/dk8mc6qnzC

— TEMPI (@Tempi_it) 13 luglio 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Violenza ad Haiti, il primo ministro Ariel Henry si dimette e resta a Porto Rico

Pam, "Il Sudan rischia la più grande crisi di fame al mondo": in pericolo 25 milioni di persone