Romania: la residenza dell'ex dittatore Ceucescu diventa un museo

Romania: la residenza dell'ex dittatore Ceucescu diventa un museo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Rubinetti e mosaici d'oro, un cinema privato, mentre i rumeni erano ridotti alla fame

PUBBLICITÀ

I turisti cominciano ad affluire nella ex residenza di Nicolae Ceaucescu. Il palazzo si trova nel quartiere Primavera, a nord di Bucarest. Fu la dimora ufficiale del dittatore, fino a che non venne giustiziato,27 anni fa, insieme alla moglie Elena, poco dopo la caduta del muro e del regime comunista in Romania.

Alcune centinaia di persone hanno potuto visitare le stanze, compreso il bagno con le rubinetterie in oro massiccio. Il commento di un turista tedesco :

È una buona idea di aprire il palazzo al pubblico, soprattutto per i rumeni che possono vedere in che atmosfera di lusso decadente vivevano i Ceaucescu. Sì, decandenza è la parola giusta.

E un altro aggiunge:

Ho visitato il palazzo dello shah di Persia, a Teheran, ma questo è più interessante, ci sono più cose da vedere.

lusso e miseria

Tra l’altro il dittatore aveva una sala cinematografica privata.

Ceausescu rimase al potere in Romania per 25 anni. Negli ultimi 10 del suo regime, i comuni cittadini erano ridotti al razionamento del cibo e dell’energia elettrica.

La situazione economica disastrosa del paese, in contrasto con le ricchezze accumulate dalla sua famiglia, fu uno dei capi d’accusa che lo condussero alla condanna a morte, al termine di un processo sommario.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Romania, la coalizione di governo sovrappone le elezioni locali alle europee

Romania: a Nicolești il consueto appuntamento con il festival della salsiccia

Romania, agricoltori arrabbiati bloccano i camion al confine con l'Ucraina