Perù, Fujimori vince primo turno presidenziali. Kuczynski e Mendoza testa a testa per ballottaggio

Perù, Fujimori vince primo turno presidenziali. Kuczynski e Mendoza testa a testa per ballottaggio
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli exit poll al primo turno delle elezioni presidenziali in Perù non lasciano margine di dubbio: Keiko Fujimori, candidata della destra e figlia

PUBBLICITÀ

Gli exit poll al primo turno delle elezioni presidenziali in Perù non lasciano margine di dubbio: Keiko Fujimori, candidata della destra e figlia dell’ex-Capo dello Stato Alberto Fujimori, ottiene una netta vittoria.

Con una forchetta che va dal 38% al 40% delle preferenze, Fujimori lascia praticamente fermi ai blocchi di partenza sia l’economista Pedro Pablo Kuczynski, che ottiene circa il 20% dei voti, che la leader della sinistra Veronika Mendoza che segue ad un’incollatura. I risultati definitivi saranno noti in giornata ed allora sarà chiaro chi dei due andrà al ballottaggio il prossimo 5 giugno.

Uno scrutinio che si è svolto nella calma generale nonostante il contesto di tensione e il timore di violenze dopo gli attacchi che sabato hanno preso di mira l’esercito facendo 7 morti e che le autorità di Lima hanno attribuito a militanti dell’ex guerriglia maoista.

Il Paese resta diviso sulla figura di Alberto Fujimori, visto da parte della popolazione come il campione della lotta alla guerriglia comunista di Sendero Luminoso ma che sconta 25 anni di carcere per i massacri commessi dagli squadroni della morte, tra il 1991 e il 1992, proprio nel quadro della lotta contro la guerriglia.

Cumpliendo mi deber como peruana.
Votemos con alegría y convicción por un Perú más justo, unido y reconciliado. pic.twitter.com/2iDBv5VesS

— Keiko Fujimori (@KeikoFujimori) 10 aprile 2016

Gracias Perú por una gran fiesta democrática. Con ilusión y mucha calma esperaremos los resultados oficiales. pic.twitter.com/omVw8xdV3Z

— PedroPablo Kuczynski (@ppkamigo) 10 aprile 2016

Gracias, Cusco! Gracias por votar con valentía, dignidad y alegría. Sí se pudo! pic.twitter.com/VyJLxOja4H

— Verónika Mendoza (@Vero_Mendoza_F) 10 aprile 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ponte Inca: le incredibili immagini della ricostruzione

Perù: stato di emergenza alle frontiere per bloccare migranti

Forti piogge e inondazioni in Perù. 20mila case inagibili