Berlino: rifugiati siriani guidano visitatori al museo

Berlino: rifugiati siriani guidano visitatori al museo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Molti dei siriani che scappano dalla guerra sono persone che hanno titoli universitari. Alcuni di loro sono stati assunti da alcuni musei di Berlino

PUBBLICITÀ

Molti dei siriani che scappano dalla guerra sono persone che hanno titoli universitari. Alcuni di loro sono stati assunti da alcuni musei di Berlino come guide. La legislazione tedesca prevede che questo accada solo se i richiedenti asilo siano più preparati dei tedeschi in una determinata posizione lavorativa. Per aggirare questo limite però, sono stati presi attraverso delle associazioni umanitarie e adesso queste persone possono guidare gli ospiti del museo a anche altri rifugiati fra le bellezze del museo.

Le visite costano circa 40 euro e sono molto richieste, dato che sono quasi sempre in inglese o in arabo, qualcosa di non comune nei musei tedeschi, almeno finora.

Ma è soprattutto il piacere di fruire di opere d’arte di questa bellezza ad attirare molti siriani qui, come quest’uomo che non ha dimenticato che lo Stato Islamico ha distrutto molte opere d’arte: “So che tutti i pezzi in questa sala sono siriani, ma non so quali siano cristiani e quali sciiti o sunniti. Ma non importa siamo venuti qui per vivere in pace, questo conta”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina orientale: la vita tra bombe, aiuti umanitari e disperazione

Morte di Navalny: almeno cento arresti in Russia, commemorazioni in tutto il mondo

Antisemitismo e islamofobia: cosa succede alla Germania che guarda alla guerra Israele-Hamas