EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Bruxelles, città fantasma

Bruxelles, città fantasma
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo gli attentati di stamani, Bruxelles è una città deserta. I commando terroristi sono entrati in azione, tra le 8 e le 9,30. Bruxelles è stata

PUBBLICITÀ

Dopo gli attentati di stamani, Bruxelles è una città deserta.
I commando terroristi sono entrati in azione, tra le 8 e le 9,30.
Bruxelles è stata quindi blindata, chiuse scuole, metropolitana e aeroporti.

Stamani, le autorità invitavano i cittadini a non uscire in strada. Mentre il livello di allerta è tornato massimo.

Le reazioni raccolte a Bruxelles sono improntate comunque alla resistenza.

“Il quartiere è sotto choc, ma Bruxelles deve andare avanti e la vita di tutti i giorni deve proseguire”.

“È difficile prevenire, come fermare un uomo con una cintura esplosiva intorno alla vita, non ci puoi fare niente”.

“Non mi muoverò, non cedo al ricatto terrorista, non permetterò questo, ma starò più attento alla mia incolumità dopo quest’attacco”.

Se nel tardo pomeriggio, i genitori hanno avuto il permesso di recuperare i propri figli a scuola e due linee della metropolitana sono state riaperte.

Brussels airlines ha annunciato la cancellazione di tutti i voli per domani, provvedimento che interessa 24 mila passeggeri.

“Questo è il quartiere delle istituzioni europee di Bruxelles, e normalmente, a quest’ora di qualsiasi altro giorno, c‘è molta gente in strada. Non solo questa zona è deserta, oggi tutta Bruxelles sembra una città fantasma.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bruxelles: i luoghi degli attentati

Bruxelles, lo scalo di Zaventem sotto assedio: la cronaca del terrore

Attacchi a Bruxelles, sicurezza rafforzata in tutta Europa