Inguscezia: attacchi contro giornalisti europei e ONG

Inguscezia: attacchi contro giornalisti europei e ONG
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Giornalisti europei sono stati aggrediti in Inguscezia. Il minubis sul quale viaggiavano è stato bloccato e poi dato alle fiamme, mentre i reporter

PUBBLICITÀ

Giornalisti europei sono stati aggrediti in Inguscezia. Il minubis sul quale viaggiavano è stato bloccato e poi dato alle fiamme, mentre i reporter sono stati trascinati fuori e picchiati. Un norvegese e uno svedese sono finiti in ospedale.

I giornalisti stavano andando in Cecenia per una visita, organizzata dal “Comitato contro la tortura”, durante la quale avrebbero dovuto incontrare vittime di violazioni dei diritti umani.

Poco dopo, gli uffici della ONG a Karaboulak, in Inguscezia, sono stati presi di mira da uomini armati che hanno compiuto atti di vandalismo, come mostrano le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Nel giugno scorso il “Comitato contro la tortura” aveva lamentato una spedizione punitiva che aveva devastato la propria sede di Grozny e attacchi contro le auto dei suoi militanti.

La Cecenia, governata dal filo-russo Ramzan Kadyrov, è spesso accusata di violazioni dei diritti umani e diverse persone che le avevano denunciate, anche al di fuori dei suoi confini, sono state uccise. Tra loro la giornalista Anna Politkovskaïa e la rappresentante dell’ONG Memorial Natalia Estemirova.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ritiro delle truppe dal Karabakh dove i russi erano forza di pace

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Georgia: primo voto del Parlamento sulla controversa legge sugli agenti stranieri, è protesta