EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Marocco: arrestato complice degli attentatori di Parigi

Marocco: arrestato complice degli attentatori di Parigi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le autorità del Marocco hanno arrestato un presunto complice dei responsabili degli attentati di novembre a Parigi. L’arresto è avvenuto il 15

PUBBLICITÀ

Le autorità del Marocco hanno arrestato un presunto complice dei responsabili degli attentati di novembre a Parigi.

L’arresto è avvenuto il 15 gennaio a Mohammedia, vicino a Casablanca, ma è stato annunciato solo tre giorni dopo.

L’uomo, di nazionalità belga e di origini marocchine, è stato addestrato in Siria dal Fronte al-Nusra prima di unirsi all’Isil.

Il ministero dell’interno di Rabat ha comunicato le sue iniziali (J.A.) e ha affermato che era direttamente legato agli attentatori che si sono fatti esplodere durante il raid della polizia francese a Saint-Denis.

Era stato proprio il Marocco a fornire al governo di Parigi informazioni utili per arrivare al covo.

Il super-ricercato rimane Salah Abdeslam, che, dopo aver partecipato agli attentati di Parigi, ha raggiunto il Belgio e ha poi fatto perdere le sue tracce.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Molenbeek, a Bruxelles il filo che conduce agli attacchi di Parigi

Olimpiadi di Parigi, allestito il più grande campo militare per garantire la sicurezza

Parigi, la torcia olimpica illumina la parata militare del 14 luglio