Due fermi a Bruxelles nelle indagini per la cattura del cervello delle stragi di Parigi

Due fermi a Bruxelles nelle indagini per la cattura del cervello delle stragi di Parigi
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un blitz della polizia belga ha portato al fermo di due persone, sospettate di avere dei legami con i responsabili degli attentati di Parigi costati

PUBBLICITÀ

Un blitz della polizia belga ha portato al fermo di due persone, sospettate di avere dei legami con i responsabili degli attentati di Parigi costati la vita a 130 persone.

L’operazione si è svolta in un quartiere del centro di Bruxelles, passato al setaccio dagli agenti dei corpi speciali, e rientra nelle attività di indagine per la cattura di Salah Abdeslam, cittadino belga sospettato di aver collaborato con gli autori degli attentati del 13 novembre, tuttora in fuga.

Secondo fonti di stampa Abdeslam sarebbe stato localizzato in Belgio dopo le stragi, e sarebbe riuscito a sottrarsi alla cattura.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Belgio, arrestato un presunto complice dell'attentatore di Bruxelles

Bruxelles, "Uniti contro il terrorismo" . Il messaggio dei primi ministri di Belgio e Svezia

Ucciso l'attentatore di Bruxelles: era un tunisino di 45 anni