Filippine colpite da tifone Koppu, migliaia di persone lasciano le proprie case

Filippine colpite da tifone Koppu, migliaia di persone lasciano le proprie case
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il violento tifone Koppu si è abbattuto sulle Filippine, costringendo circa 15.000 persone a lasciare le proprie abitazioni. Piogge torrenziali e

PUBBLICITÀ

Il violento tifone Koppu si è abbattuto sulle Filippine, costringendo circa 15.000 persone a lasciare le proprie abitazioni. Piogge torrenziali e venti fino a 210 km orari hanno provocato inondazioni, danni a strade, ponti e alle linee elettriche e di comunicazione.

La tempesta ha toccato terra nei dintorni di Casiguran, sulla costa nordorientale, nella regione del Luzon centrale.

Il tifone Koppu si indebolisce avvicinandosi alla Cordigliera, ma le autorità hanno messo in guardia dal rischio di inondazioni e frane in questa regione abitata da oltre un milione e mezzo di persone e hanno fortemente raccomandato ai residenti di lasciare le proprie case. Nel novembre del 2013 il tifone Haiyan aveva distrutto città intere e provocato oltre 7300 morti e dispersi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ondata di caldo dal Portogallo all'Italia, bagno nei laghi in Austria

Allerta meteo in Spagna, quattro persone muoiono in mare

Maltempo in Francia: almeno 3 morti in Occitania e 4 dispersi a causa delle inondazioni