EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Francesco verso L'Avana, il Papa argentino prova a cambiare la storia di Cuba

Francesco verso L'Avana, il Papa argentino prova a cambiare la storia di Cuba
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Plaza de la Revolucion a L’Avana Papa Francesco si troverà di fronte l’effige di Che Guevara. A oltre 60 anni dalla rivoluzione, il destino di Cuba

PUBBLICITÀ

A Plaza de la Revolucion a L’Avana Papa Francesco si troverà di fronte l’effige di Che Guevara. A oltre 60 anni dalla rivoluzione, il destino di Cuba torna nelle mani di un argentino.

Il viaggio che, da oggi, lo porterà prima sull’isola e poi negli Stati Uniti misurerà il valore politico di Bergoglio, la cui mediazione è stata determinante nel disgelo tra L’Avava e Washington.

“Il Papa ha accompagnato il processo di avvicinamento tra Stati Uniti e Cuba e pensiamo che quando arriverà qui, inviterà Cuba ad aprirsi al mondo e il mondo ad aprirsi a Cuba, per riprendere le parole di Giovanni Paolo II. Spero che questo sia il momento in cui i desideri della gente si avvereranno”.

“Viviamo in uno stato di polizia estremamente paranoico. Quindi non escludiamo che ci possano essere degli arresti, dei fermi preventivi o addirittura durante la visita del Papa”.

I cubani si aspettano che Francesco chieda la revoca dell’embargo. Il terzo pontefice a visitare Cuba ha toccato il cuore della gente fin dall’inizio e ha il deciso di entrare negli Stati Uniti da Cuba, come un migrante.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cuba, in centinaia in fila per salire a bordo della fregata russa in visita a L'Avana

Russia, a Cuba sottomarino nucleare e navi: prova di forza di Putin per aiuti Usa all'Ucraina

Giovani cubani mandati a morire in Ucraina