Erika si indebolisce, ma arriva Ignacio. Staffetta sul fronte degli uragani

Erika si indebolisce, ma arriva Ignacio. Staffetta sul fronte degli uragani
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo aver fatto una ventina di vittime fra l’isola di Dominica e Haiti, Erika ha perso vigore e all’approssimarsi di Cuba è stata declassata da

PUBBLICITÀ

Dopo aver fatto una ventina di vittime fra l’isola di Dominica e Haiti, Erika ha perso vigore e all’approssimarsi di Cuba è stata declassata da tempesta tropicale a semplice fenomeno di bassa pressione.

Tempesta #Erika è più debole, ma lascia dietro di se' oltre 20 morti http://t.co/B5znwrEkO7http://t.co/28SvWfrJsYpic.twitter.com/SzLEwVXH8u

— Agenzia ANSA (@Agenzia_Ansa) 29 Agosto 2015

Il centro statunitense per il monitoraggio degli uragani, che ha emesso il bollettino, non esclude tuttavia che ritrovi vigore nei prossimi giorni.

Le evoluzioni sono seguite con particolare attenzione in Florida, che ancora poche ore fa “si preparava al peggio”:.

Se Erika al momento si indebolisce, alle Hawai si avvicina un altro uragano con venti fino a 150 km/h.

Mentre #Erika si indebolisce, l'uragano #Ignacio si avvicina alle Hawaii con venti a 150 km/h http://t.co/MOw1WmbQRSpic.twitter.com/hV1YAn9NFU

— meteo.it (@wwwmeteoit) 29 Agosto 2015

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giovani cubani mandati a morire in Ucraina

Stati Uniti, un tornado attraversa il fiume Ohio: vittime e feriti

La tempesta Louis si abbatte sulla Francia: un morto, 90mila case senza elettricità