EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Siria: rapiti 230 civili, tra questi almeno 60 cristiani

Siria: rapiti 230 civili, tra questi almeno 60 cristiani
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Almeno 230 civili sono stati rapiti in Siria dai jihadisti del sedicente Stato islamico. Almeno 60 di questi sono cristiani, tra cui donne e bambini

PUBBLICITÀ

Almeno 230 civili sono stati rapiti in Siria dai jihadisti del sedicente Stato islamico. Almeno 60 di questi sono cristiani, tra cui donne e bambini.

Il sequestro è avvenuto ad Al Qaryatain, città nella provincia centrale di Homs, conquistata il 5 agosto dopo violenti scontri con l’esercito siriano. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio siriano per i diritti umani. Secondo la Ong diversi tra i cristiani sequestrati erano fuggiti dalla provincia di Aleppo ed erano ricercati dai jihadisti per “collaborazionismo con il regime”.

Decine di cristiani si trovavano dentro il monastero di San Elian. Al Qaryatain è uno snodo strategico, di collegamento tra la città di Palmyra, conquistata dai jihadisti lo scorso maggio, e la provincia di Damasco. Il cosiddetto Stato islamico controlla ora circa il cinquanta per cento del territorio siriano.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano