EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Obama in Etiopia: lotta al terrorismo e cooperazione economica. "Smantellare le reti di finanziamento dei gruppi estremisti"

Obama in Etiopia: lotta al terrorismo e cooperazione economica. "Smantellare le reti di finanziamento dei gruppi estremisti"
Diritti d'autore 
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una visita quella del Presidente Barack Obama in Etiopia incentrata sulla lotta al terrorismo. Il leader della Casa Bianca incontrando il primo

PUBBLICITÀ

Una visita quella del Presidente Barack Obama in Etiopia incentrata sulla lotta al terrorismo. Il leader della Casa Bianca incontrando il primo ministro etiope ha sottolineato l’impegno di Addis Abeba contro i jihadisti di Al Shabaab. Sono quasi 5000 gli uomini dispiegati nell’ambito della forza africana presente in Somalia. Sicurezza ma anche cooperazione economica, altro punto fondamentale.

“Gli Stati Uniti sono un partner strategico per l’Etiopia in molti settori, come dimostrano i grandi investimenti di qualità effettuati dall’America. Un punto importante e molto incoraggiante per il nostro paese”, ha fatto notare il premier etiope Hailemariam Desalegn.

“La cooperazione sulla sicurezza sta dando i suoi frutti nella lotta contro l’estremismo violento”, ha detto Obama. “L’Etiopia si trova ad affrontare gravi minacce e il contributo alla missione dell’Unione africana in Somalia ha ridotto il numero di aree sotto il controllo di Al Shabaab. L’attentato a Mogadiscio dimostra che i gruppi terroristici portano solo morte e distruzione e devono essere fermati”, ha concluso il presidente USA.

La visita di Obama in Etiopia cade a due mesi dalle elezioni. Le opposizioni e molte ONG accusano i partiti al potere di restrizioni alla libertà di stampa e di parola, invitando Obama a parlare di diritti umani e a sostenere le organizzazioni locali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pam, "Il Sudan rischia la più grande crisi di fame al mondo": in pericolo 25 milioni di persone

Le reazioni internazionali alla morte di Alexei Navalny, Mattarella: "Più ingiusta conclusione"

Nuovi alleati per la Russia. Putin incontra il leader del Sud Sudan per discutere di legami più stretti