ULTIM'ORA

Immigrazione: vertice governo-regioni, Zaia chiede rivolta prefetti

Immigrazione: vertice governo-regioni, Zaia chiede rivolta prefetti
Dimensioni di testo Aa Aa

L’ondata migratoria non accenna ad affievolirsi, favorita anche dal bel tempo, e secondo le opposizioni più ancora dalle incertezze del governo.

Il Presidente del Consiglio, insieme al Ministro dell’Interno, ha incontrato i governatori delle regioni e i rappresentanti dei comuni.

Incontro fruttuoso secondo alcuni governatori di centro-sinistra, mentre per l’opposizione non si è visto nulla di nuovo. Un nuovo vertice governo-regioni si terrà tra quindici giorni.

Il governatore del Veneto arriva a proporre la rivolta dei prefetti:

“I prefetti debbono ribellarsi, e rispettare le istanze dei territori, rappresentare nel mio caso i veneti fino in fondo, e non rispondere neanche più al telefono al governo, questo devono fare i prefetti”.

Secondo il piemontese Chiamparino, alcuni governatori (e in particolare Zaia, Maroni in Lombardia e Toti in Liguria) hanno posizioni pregiudiziali. La riunione si è tenuta poche ore prima dell’apertura a Bruxelles del vertice europeo, dedicato in larga parte all’immigrazione. Renzi tenta di strappare ai partner un impegno sulla redistribuzione dei profughi, ma anche aiuti concreti per le identificazioni e i rimpatri.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.