EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Iraq, l'Isil conquista Ramadi e controlla quasi un terzo del territorio

Iraq, l'Isil conquista Ramadi e controlla quasi un terzo del territorio
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

L’Isil ha preso il controllo della città di Ramadi, in Iraq. Nonostante l’opposizione dell’esercito di Baghdad, non si ferma l’avanzata delle

PUBBLICITÀ

L’Isil ha preso il controllo della città di Ramadi, in Iraq. Nonostante l’opposizione dell’esercito di Baghdad, non si ferma l’avanzata delle milizie.

Dopo violenti combattimenti, gli islamisti hanno issato la bandiera nera sul tetto dell’edificio del governo locale. Lo ha riferito il sindaco della città.

“Combatteremo l’Is qui nella provincia di Anbar quanto sarà necessario, ma lo cacceremo da qui”, dice il maggiore Majeed Mohamed Ali.

Ramadi, 110mila abitanti, è il capoluogo della provincia ed è una delle principali città irachene.

I ribelli hanno attaccato nella notte usando sei autobombe con attentatori suicidi per raggiungere il centro città.

La conquista permette ai combattienti di estendere il loro controllo sulla quasi totalità della provincia, che copre poco meno di un terzo della superfice complessiva del Paese.

Nel frattempo, dopo le voci che lo davano per morto o gravemente ferito, la voce del Califfo Abu Bakr al Baghdadi è apparsa in un audio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Si rifà vivo il capo dell'Isil con un messaggio audio

Iraq: migliaia di civili in fuga da Ramadi

Iraq, l'Isil intensifica l'offensiva su Ramadi