Corea del Sud, condannato all'ergastolo il comandante del traghetto affondato l'anno scorso

Corea del Sud, condannato all'ergastolo il comandante del traghetto affondato l'anno scorso
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

E’ stato condannato all’ergastolo per omicidio plurimo il comandante della nave traghetto sudcoreana affondata l’anno scorso causando 304 vittime. La

PUBBLICITÀ

E’ stato condannato all’ergastolo per omicidio plurimo il comandante della nave traghetto sudcoreana affondata l’anno scorso causando 304 vittime.

La pronuncia d’appello corregge una sentenza di primo grado che lo riconosceva responsabile di negligenza e lo condannava a 36 anni.

Ridotte da 30 a 10 anni le pene per i membri dell’equipaggio, colpevoli solo di negligenza.

In occasione del naufragio fecero sensazione le immagini in cui si vedevano i membri dell’equipaggio e lo stesso capitano abbandonare la nave dopo aver dato la consegna ai passeggeri di tornare nelle loro cabine.

Solo 172 delle 476 persone a bordo furono recuperate. Altre 304 risultano morte o disperse. 250 di loro erano scolari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Sud, carne di cane vietata dal 2027: no alla vendita, sì al consumo

Sud Corea, tribunale intima al Giappone di risarcire donne vittime di schiavitù sessuale in guerra

La Corea del Sud evacua decine di migliaia di scout per l'arrivo del tifone Khanun