Legge d'urgenza in Irlanda dopo caos giuridico che ha reso legale ecstasy per 24 h

Legge d'urgenza in Irlanda dopo caos giuridico che ha reso legale ecstasy per 24 h
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Le 24 ore di sballo dell’Irlanda. È durato appena un giorno, ma ha fatto molto rumore, il vuoto giuridico che ha reso legali un centinaio di sostanze

PUBBLICITÀ

Le 24 ore di sballo dell’Irlanda.

È durato appena un giorno, ma ha fatto molto rumore, il vuoto giuridico che ha reso legali un centinaio di sostanze stupefacenti a base di mefedrone (4-metilmetcatinone il nome completo), uno psicotropo contenuto nell’ecstasy e nei funghi allucinogeni tra gli altri.

All’origine dell’incidente una sentenza della Corte d’Appello di Dublino. Il ricorso presentato da Stanislav Bederev, accusato nel 2012 di detenzione di droghe sintetiche, è stato accolto in quanto nel 2010 il governo aveva inserito nella legge quadro sulla detenzione di stupefacenti (risalente al 1977) un centinaio di sostanze senza un voto del Parlamento.

Constatata l’incostituzionalità della misura, di colpo una serie di droghe sintetiche sono tornate legali per una notte. Il governo ha già posto rimedio con una legge ad hoc. Il Ministro della Sanità Leo Varadkar aveva ieri lanciato un appello ai giovani a non approfittare della situazione. Aveva anche ricordato che, benchè il vuoto giuridico avesse temporaneamente reso legali una serie di droghe, restavano punibili lo spaccio o l’esportazione sulla base di altre leggi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Irlanda, si dimette il primo ministro Leo Varadkar "per motivi personali e politici"

Dublino, 200 richiedenti asilo accampati per strada: casi di scabbia e malattie respiratorie

Doppio referendum costituzionale in Irlanda: voto su definizione di famiglia e ruolo della donna