EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Debaltseve: le reazioni degli ucraini a Kiev

Debaltseve: le reazioni degli ucraini a Kiev
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Anche a Kiev nell’anniversario della repressione violenta a Euromaidan non si parla d’altro che della resa di Debaltseve, all’est. L’orgoglio

PUBBLICITÀ

Anche a Kiev nell’anniversario della repressione violenta a Euromaidan non si parla d’altro che della resa di Debaltseve, all’est.

L’orgoglio nazionale è ferito, ma alcuni non capiscono che probabilmente lasciare i soldati nella cittadina avrebbe significato condannarli a morte: “Non importa a che prezzo bisognava tenere la città a qualsiasi costo. Onestamente non avrei mai ordinato la ritirata”, dice un uomo.

Un altro dissente: “Se la gente stava morendo, Debaltseve doveva essere abbanondata. Poi, più in là, si potrà cercare di risolvere questa questione politicamente”.

Una donna afferma: “Se la gente è a mani nude e gli viene proibito di sparare questa non è altro che un vero e proprio omicidio delle nostre truppe, l’elite della nostra nazione”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, due anni dopo: come si stanno adattando gli ucraini a una guerra a lungo termine?

Ucraina: viaggio al fronte a due anni dall'inizio dell'invasione russa

Fosse Ardeatine, 80 anni dall'eccidio nazista: cerimonia a Roma con il presidente Sergio Mattarella