Australia: partita l'inchiesta sull'assedio alla caffetteria di Sydney

Australia: partita l'inchiesta sull'assedio alla caffetteria di Sydney
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

È partita in Australia l’inchiesta sull’assedio alla caffetteria di Sydney, dove il 15 dicembre un uomo armato ha tenuto in ostaggio per ore decine

PUBBLICITÀ

È partita in Australia l’inchiesta sull’assedio alla caffetteria di Sydney, dove il 15 dicembre un uomo armato ha tenuto in ostaggio per ore decine di persone.

Secondo alcune testimonianze una delle 2 vittime decedute durante il blitz delle teste di cuoio, Katrina Dawson, di 38 anni, sarebbe stata colpita da un proiettile sparato dagli agenti. L’altra vittima, Tori Johnson, gestore del locale, è stato ucciso a bruciapelo dall’assalitore dopo averlo fatto inginocchiare.

È da qui che è poi partito il via al blitz per fermare il sequestratore di origine iraniana, Haron Monis, che aveva già alle spalle una lunga storia criminale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Serbia, investono una bambina di due anni e nascondono il corpo: arrestati due uomini

Finlandia, dodicenne spara in una scuola vicino a Helsinki: un morto e due feriti gravi

Haiti, la polizia ferma attacco di bande armate al Palazzo Nazionale