Conferenza internazionale sull'estremismo: a colloquio Iran, Iraq e Siria

Conferenza internazionale sull'estremismo: a colloquio Iran, Iraq e Siria
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Incontro tripartito a Teheran sulla lotta contro l’estremismo. Il ministro degli Affari Esteri siriano Walid Mouallem è stato a colloquio con

PUBBLICITÀ

Incontro tripartito a Teheran sulla lotta contro l’estremismo. Il ministro degli Affari Esteri siriano Walid Mouallem è stato a colloquio con l’omologo iraniano Mohammad Javad Zarif e con quello iracheno Ibrahim al-Jaafari. Alla vigilia della conferenza internazionale che sullo stesso tema vedrà la presenza di 40 Paesi.

Teheran è il principale alleato del presidente siriano Bashar Al Assad e ha ammesso di aver inviato in Siria consiglieri militari a sostegno delle forze governative contro i ribelli, ma anche contro gli jihadisti.

L’Iran è impegnato anche in Iraq dove ha fornito armi ai combattenti curdi, negando però la presenza di propri militari sul terreno. L’Iran ha anche compiuto raid aerei contro basi dell’Isil, secondo Washington, ma senza un coordinamento con gli Stati Uniti.

Teheran non fa parte della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti contro gli estremisti islamici. Il ministro degli Esteri iracheno ha chiesto all’Iran un maggiore impegno contro l’Isil.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, secondo giorno di funerali per le persone decedute per il tragico incendio al matrimonio

Iran, a un anno dalla morte della giovane Mahsa Amini le proteste hanno perso vigore

Russia, respinto l'appello di un uomo arrestato per l'attentato alla Crocus city hall di Mosca