ULTIM'ORA

Irlanda annuncia piano austerità da 15 miliardi

Irlanda annuncia piano austerità da 15 miliardi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo irlandese scopre le carte e annuncia il piano d’austerità per mettere in regola le finanze pubbliche. Una manovra da 15 miliardi di euro fino al 2014. Ma una manovra assai delicata per il Premier Brian Cowen, alla guida di un esecutivo morente, che ha promesso elezioni anticipate dopo il varo della legge di bilancio. E le proteste non si fanno attendere.

Il piano prevede l’aumento dell’iva fino al 23%, in due tempi nei prossimi 4 anni e un taglio alla spesa pubblica da 10 miliardi. Radiografia della crisi del Commissario Europeo agli Affari Monetari Olli Rehn.

“In Irlanda il problema fondamentale dell’intero sistema economico nazionale è il sistema bancario, il settore bancario” dice. “In Portogallo invece il problema consiste piuttosto in un livello di crescita relativamente basso ma il Paese sta prendendo misure importanti e per stabilizzare le finanze pubbliche”.

Quale sia il clima a Lisbona lo spiega bene lo sciopero di ieri. Al di là della classica guerra delle cifre – oltre il 70% di adesioni per i sindacati, circa il 20% per il governo – è stato il primo sciopero congiunto delle principali sigle sindacali da oltre 20 anni a questa parte. Ma il governo di José Socrates promette che la cura andrà avanti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.