This content is not available in your region

Slovenia, Parlamento conferma Robert Golob come premier incaricato

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini  Agenzie:  ANSA
euronews_icons_loading
Slovenia, Robert Golob premier incaricato
Slovenia, Robert Golob premier incaricato   -   Diritti d'autore  AP/Copyright 2022 The Associated Press

Contenere i prezzi del cibo e dell’energia alle stelle, occuparsi dei problemi della sanità e dare spazio a una maggiore giustizia sociale. Sono questi i punti principali del prossimo governo di centrosinistra in Slovenia, guidato da Robert Golob.  

Il leader del “Movimento Libertà”, partito liberale e progressi-sta vincitore delle elezioni del 24 aprile scorso, è il nuovo premier incaricato, dopo che in Parlamento ha ricevuto 54 voti a favore e 30 contrari. Robert Golob ha promesso di mantenere fede al programma elettorale: “Desideriamo vivere in un Paese che offra giustizia e solidarietà e che sia fondato sulla conoscenza, ha dichiarato”.

Rispetto ai 55 voti previsti alla vigilia è venuto a mancare un voto di un deputato di GS, assente per malattia. L'opposizione formata dal Partito democratico sloveno (SDS) di Janez Janša e Nova Slovenija (NSi) ha votato contro Golob, esprimendo 30 voti. 

La nuova squadra

Nei giorni scorsi Golob aveva già annunciato la sua squadra di governo, e a partire da questo venerdì dovrebbero iniziare le audizioni nelle commissioni parlamentari competenti dei mini-stri incaricati, che dovranno poi ricevere la fiducia dall'aula. Alla coalizione di centro-sinistra annunciata da Golob e formata da GS, Socialdemocratici (SD) e Sinistra (Levica) si sono aggiunti anche i voti dei due deputati delle minoranze autoctone italiana e ungherese.

Robert Golob è visto come l’esatto contrario di Janez Janša, l’ex premier del governo nazionalista sloveno, alleato storico di Viktor Orbán, primo ministro ungherese. Per il piccolo paese dell’Unione europea, dopo anni di misure repressive contro la magistratura, i media, e le organizzazioni civili, si apre ora una nuova era. Quella del liberale ex dirigente d’impresa Golob.

Le elezioni di aprile

Il Movimento per la Libertà guidato dall'ex dirigente d'impresa Robert Golob ha vinto le elezioni parlamentari in Slovenia con il 34,5%, battendo il Partito democratico slo-veno guidato dal premier uscente, il populista Janez Janša, fermo al 24,5%.

"Un'affluenza così alta, del 68%, non si vedeva da vent'anni - ha detto Robert Golob, che positivo al coronavirus, ha festeggiato a distanza - È il segno che la gente vuole il cambiamento e che ha fiducia in noi per portare questi cambiamenti. Non dimenticate che dalla speranza nascono le aspettative. E dalle speranze nascono le nostre responsabilità. Libertà!"