ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lesbo: una Ong distribuisce donazioni ai rifugiati del campo di Moria

"Attica Human Support" è stata fondata due anni fa da Aris Vlachopoulos. Gestisce un magazzino che contiene le donazioni per i migranti dell'isola greca. Ogni pomeriggio i rifugiati incontrano i volontari nel campo.

Lettura in corso:

Lesbo: una Ong distribuisce donazioni ai rifugiati del campo di Moria

Dimensioni di testo Aa Aa

Un grande magazzino, gestito dalla Ong "Attica Human Support" a Lesbo contiene di tutto: abiti, scarpe, biciclette, ma non cibo. Sono donazioni per i rifugiati del campo di Moria. L'idea è di Aris Vlachopoulos che due anni fa ha fondato la Ong quando è tornato a Lesbo dopo un periodo di lavoro all'estero.

"Ero in spiaggia, stavo leggendo quando è arrivato un barcone di rifugiati" racconta Vlachopoulos. "In quel momento avevo tre scelte: andarmene, scattare foto o aiutarli. Ho scelto di aiutarli e quella decisione ha cambiato per sempre la mia vita".

I rifugiati di Moria possono chiamare o inviare messaggi ai volontari per sapere se c'è quello di cui hanno bisogno. Ogni pomeriggio un furgone distribuisce i beni nel campo. 

"Una donna incinta ha chiesto una coperta, una cosa molto importante per lei visto che vive in una tenda" racconta Aziz Αbdelwakiz, un migrante del Marocco che adesso fa il volontario. "Adesso fa molto freddo. Aveva bisogno di una coperta e di un giubbotto".

I nuovi arrivati si radunano attorno al furgone per saperne di più. Aris mostra loro come utilizzare il telefono.

"Lavare i vestiti è difficile e inoltre devono affrontare il freddo intenso nei container" dice il fondatore della Ong. "Hanno estremo bisogno di aiuto. Ora che il campo di Moria è sovraffollato distribuiamo anche le tende a chi ha bisogno".

"Ogni pomeriggio alle tre decine di rifugiati incontrano Aris Vlachopoulos e la sua squadra" racconta il nostro inviato a Lesbo Apostolos Staikos. "Molti di loro lo chiamano "Babbo Natale" ma lui non distribuisce regali, ma beni assolutamente necessari per sopravvivere".