This content is not available in your region

Moldova e Transnistria, il conflitto congelato

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Image
Image   -   Diritti d'autore  SERGEI GAPON / AFP

La Moldova e la Transnistria sono impegnate in un cosiddetto conflitto congelato da due decenni, ma alcuni temono che l'invasione russa dell'Ucraina possa innescare un'esplosione di violenza.

Questa settimana tre esplosioni hanno scosso la regione separatista filorussa, prendendo di mira due torri radio che trasmettono in russo.

Mosca e Kiev si sono incolpate a vicenda per l'esplosione delle tensioni, accusandosi a vicenda di voler trascinare Moldova e Transnistria nel conflitto che la Russia ha scatenato quando ha invaso l'Ucraina il 24 febbraio.

La piccola enclave, stretta tra Moldova e Ucraina, si è dichiarata unilateralmente indipendente all'inizio degli anni '90 ma non è riconosciuta da nessun altro paese al mondo.

La Russia ha un piccolo contingente di 1.500 soldati nella regione che chiama "forze di pace".

Guardate il video qui sopra per saperne di più.