Ucraina, si cerca l'accordo per il gas malgrado tensioni con la Russia

Ucraina, si cerca l'accordo per il gas malgrado tensioni con la Russia
Diritti d'autore AP/Ukrainian Presidential Press Office
Diritti d'autore AP/Ukrainian Presidential Press Office
Di Ana LAZAROAlberto de Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Kiev è preoccupata di restare tagliata fuori dall forniture di gas russe con il nuovo gasdotto Nord Stream 2

PUBBLICITÀ

Energia e sicurezza dell'approvvigionamento energetico sono i temi al centro del vertice Ucraina-Ue.

Kiev è preoccupata per le conseguenze del gasdotto Nord Stream 2 tra Russia e Germania che aggirerà l'Ucraina.

Volodymyr Zelensky, Presidente dell'Ucraina:  "La sicurezza energetica è un prerequisito per l'indipendenza e la sovranità nazionale dell'Ucraina perché Nord Stream sta lanciando nuove sfide all'Ucraina in aggiunta a quelle già esistenti".

L'UE ha promesso di lavorare su soluzioni strategiche a medio e lungo termine per rassicurare Kiev, compreso il rifornimento di gas da paesi europei verso l'Ucraina. Anche se questo difficilmente compenserà la perdita di oltre 1 miliardo di euro all'anno come tasse di transito del gas russo.

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea:  "Capisco le vostre preoccupazioni, le preoccupazioni dell'Ucraina sulle forniture di gas molto basse da parte di Gazprom. È un problema non solo per questo inverno, ma anche per gli inverni a venire. La Commissione insieme agli esperti ucraini sta esplorando proprio ora scenari diversi per garantire un approvvigionamento sufficiente per l'Ucraina".

Non solo gas nelle discussioni Ucraina-UE

In relazione alle misure anticorruzione, la Commissione europea accoglie con favore i progressi compiuti, ma sottolinea che occorre fare di più per garantire che le istituzioni e le posizioni create siano pienamente operative e indipendenti.

Gustav Gressel, Consiglio europeo per le relazioni estere: "Il problema è che abbiamo due istituzioni molto ben funzionanti in Ucraina che sono sotto assedio da parte degli oligarchi ma anche di forze all'interno del partito stesso del presidente. Esse sonol'Ufficio nazionale anticorruzione e il servizio speciale della procura contro la corruzione. C'è una grande lotta per l'indipendenza politica di queste due istituzioni cruciali”.

L'UE ha ribadito il suo totale sostegno all'integrità territoriale dell'Ucraina. Bruxelles ha approvato sanzioni contro altri 8 russi per aver sostenuto attivamente azioni che minano l'integrità territoriale e l'indipendenza dell'Ucraina in relazione all'annessione illegale della Crimea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stato dell'Unione: i problemi che alimentano la rabbia antidemocratica

Esclusivo - Charles Michel: "Spero che il contrattacco israeliano all'Iran ponga fine all'escalation"

Di fronte a Stati Uniti e Cina, i leader dell'Ue chiedono un accordo globale sulla competitività