EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Catalogna: separatisti incarcerati (eletti) al Parlamento sotto scorta

Catalogna: separatisti incarcerati (eletti) al Parlamento sotto scorta
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Su autorizzazione della Corte Suprema, cinque separatisti catalani incarcerati, eletti in Parlamento lo scorso mese, hanno lasciato la prigione per alcune ore per ritirare personalmente i propri documenti di Deputati

PUBBLICITÀ

Su autorizzazione della Corte Suprema spagnola, cinque separatisti catalani incarcerati, eletti in Parlamento lo scorso mese, hanno lasciato la prigione per alcune ore per ritirare personalmente i propri documenti di Deputati.

Fiancheggiati da poliziotti in borghese, l'ex Presidente catalano Oriol Junqueras, Jordi Sànchez, Jordi Turull, Josep Rull (tutti al Congresso) ed il senatore Raül Romeva si sono presentati per espletare le procedure di rito, sebbene in attesa di una possibile sospensione dalle loro funzioni pubbliche.

I cinque sono in carcere preventivo dall'epoca del referendum sull'indipendenza del 2017 e sotto processo per ribellione.

La Corte Suprema ha anche autorizzato i Parlamentari a partecipare alle sessioni di apertura, previste per martedì.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Suspence sul caso Puigdemont: la giustizia belga prende tempo

La Catalogna celebra due anni dal referendum

Catalogna, arringhe finali per i legali dei leader indipendentisti