Ue-Turchia: entrano in campo gli hacker

Ue-Turchia: entrano in campo gli hacker
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La crisi diplomatica fra l’Unione europea e la Turchia si intensifica giorno dopo giorno.

PUBBLICITÀ

La crisi diplomatica fra l’Unione europea e la Turchia si intensifica giorno dopo giorno. Dopo le accuse verbali è ora la volta della pirateria informatica.

Degli hacker, che si sospetta siano vicini alle autorità turche, hanno piratato diversi account Twitter usandoli per accusare Germania e Paesi Bassi di nazismo. Una retorica già utilizzata dal Presidente turco Recep Tayyip Erdogan che contesta il divieto dei meeting pro-governativi in diversi paesi europei.
Il presidente della Commissione europea si è detto ieri “scandalizzato” dalle parole del leader turco. Nel corso dello stesso dibattito il presidente del Consiglio europeo ha espresso la sua solidarietà con i Paesi Bassi. Donald Tusk è anche tornato a parlare di Brexit. I dissensi fra Londra e i suoi partner sono sempre più evidenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Ue avvia una nuova indagine sugli appalti pubblici cinesi di dispositivi medici

Crisi climatica, Ue: torna freddo dopo i picchi di caldo a rischio i frutteti

Germania, caso spionaggio cinese: Krah rimarrà capolista dell'AfD alle elezioni europee