This content is not available in your region

Sochi: il festival invernale delle arti incanta la città fino al 27 febbraio

euronews_icons_loading
Sochi: il festival invernale delle arti incanta la città fino al 27 febbraio
Diritti d'autore  AP Photo/Michael Probst
Di Galina Polonskaya

10 giorni di musica, teatro, arte "Don't leave your planet", il titolo. E' iniziata mercoledì a Sochi, la più celebre cittadina russa sul Mar Nero, la 15esima edizione del festival invernale delle arti, appuntamento di culto nel panorama culturale russo. Il programma del festival è vario: classici, jazz, balletto, produzioni sperimentali e, naturalmente, anteprime.

Il programma si apre con lo spettacolo "Non lasciare il tuo pianeta", creato per questo festival. È stato presentato in anteprima a Sochi nel 2016 e da allora è tutto esaurito. Questa fantasia teatrale musicale basata su "Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupery ha come protagonista uno degli artisti russi più famosi Konstantin Khabensky che, da solo, interpreta tutti i ruoli.

"Cosa si aspetta una persona quando si ritrova in un deserto infinito? Morte inevitabile. E per rinascere, devi confessarsi a se stesso. È molto semplice. E questa confessione, ideata da Saint- Exupery viene tradotta come una favola per bambini perché è più facile. Ma in realtà è tutt'altro che una fiaba per bambini. Noi abbiamo cercato di raccontare la confessione di un uomo", spiega Khabensky.

L'orchestra da camera Moscow Soloists diretta dal direttore artistico del festival Yury Bashmet si esibisce sul palco durante l'intera performance. "Questa è, ovviamente, una performance da solista, Konstantin la guida dall'inizio alla fine, ma la musica non è solo un sottofondo, ha un ruolo e non episodico, interpreta il secondo ruolo principale", sottolinea Bashmet.

Il festival riunisce un cast stellato di musicisti di fama mondiale. Il cantante austriaco Max-Emmanuel Zencic, descritto dalla rivista Opernwelt come "il miglior controtenore del nostro tempo", spiega perché ha scelto le arie di Mozart per questo festival: "C'è un concorso di giovani compositori a questo festival e ho pensato che fosse una buona idea portare qualcosa che il giovane Mozart ha eseguito a Milano "quando aveva 10 anni". Tra talenti in erba e artisti navigati, il festival invernale della arti di Sochi terrà sollevato il sipario fino al 27 febbraio.