EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Petrolio: calo dei prezzi pesa su monete russa e kazaka

Petrolio: calo dei prezzi pesa su monete russa e kazaka
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il calo dei prezzi del petrolio mette a dura prova Russia e Kazakhstan. Il rublo ha toccato nuovi minimi su oltre sei mesi, l’euro ha oltrepassato la

PUBBLICITÀ

Il calo dei prezzi del petrolio mette a dura prova Russia e Kazakhstan. Il rublo ha toccato nuovi minimi su oltre sei mesi, l’euro ha oltrepassato la soglia di 75 nel cambio. Il petrolio, principale fonte di entrate, rischia di aggravare ulteriormente la recessione in Russia dove restano deboli i consumi e le vendite al dettaglio sono diminuite di oltre il 9% a luglio rispetto a un anno prima.

Crolla anche la moneta del Kazakhstan, economia strettamente legata a quella della Russia assieme alla quale fa parte della comunità euroasiatica. Il tenge ha perso oltre il 20% del proprio valore dopo che il governo ha deciso di non intervenire più sui mercati, ma di lasciare spazio al regime fluttuante della domanda e dell’offerta, per lottare contro l’inflazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: torna a casa il 35enne Louis Arnaud, arrestato in Iran 20 mesi fa con Alessia Piperno

Europei di Atletica: a Roma è Italia da record, 24 le medaglie degli Azzurri, 11 gli ori

Buenos Aires, scontri tra manifestanti anti-Milei e polizia fuori dal Congresso argentino