EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La 27enne arrestata per duplice infanticidio non risponde al gip

Interrogatorio stamani in ospedale a Bergamo
Interrogatorio stamani in ospedale a Bergamo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 07 NOV - Si è avvalsa della facoltà di non rispondere alle domande del gip Federica Gaudino la donna di 27 anni di Pedrengo, (Bergamo) Monia Bortolotti, interrogata questa mattina nella camera di sicurezza dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dov'è stata trasferita ieri dal carcere per aver minacciato gesti autolesionistici. All'interrogatorio hanno preso parte anche il pm Maria Esposito titolare del caso e il legale della donna, l'avvocato Luca Bosisio. La 27enne stata arrestata sabato scorso con l'accusa di aver ucciso soffocandoli, in momenti diversi, i due figli Alice e Mattia, di 4 e 2 mesi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria, i migranti dovranno lavorare per 10 ore a settimana per mantenere diritti e sussidi

L'Albania brucia con l'estate e i pompieri non hanno mezzi: l'Ue interviene contro gli incendi

Regno Unito, Starmer vuole ricostruire le relazioni con l'Unione europea