EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Gratteri, 'spalle larghe e nervi d'acciaio contro poteri forti'

Ultimo giorno del Procuratore a Catanzaro, da venerdì a Napoli
Ultimo giorno del Procuratore a Catanzaro, da venerdì a Napoli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 18 OTT - "Conosco bene i poteri forti, conosco bene la massoneria deviata, so che cosa sono gli sgambetti. Io per tanti anni ho mangiato pane e veleno. So perfettamente dove cercano, hanno cercato e cercheranno di colpirmi, ma io in questi anni ho avuto sempre spalle larghe e nervi d'acciaio. E continuerò ad averli". Così Nicola Gratteri parlando con i giornalisti nel suo ultimo giorno come Procuratore della Repubblica di Catanzaro. Venerdì, infatti, giurerà come Procuratore a Napoli e s'insedierà così nel suo nuovo incarico cui è stato nominato dal Plenum del Csm il 13 settembre scorso. "Chi mi conosce bene - ha aggiunto Gratteri - sa che io ho sempre lavorato col Codice in mano senza guardare in faccia nessuno e ho sempre capito cosa bisognava fare o meno. Non ho mai avuto problemi nel corso della mia permanenza alla guida della Procura di Catanzaro. Non ho mai fatto falli di reazione malgrado sia stato provocato tantissime volte in tutti i modi, anche in modo rozzo e scomposto, con lo scopo di farmi perdere la pazienza. Ma non l'ho mai persa. Anzi, molte volte ho sorriso e ho pensato 'poveretti'". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito-Ue: Starmer si dice pronto a ripristinare le relazioni con Bruxelles

Scozia, decine di balene si sono arenate in una spiaggia delle isole Orcadi, solo 12 sono vive

Le notizie del giorno | 12 luglio - Pomeridiane