EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Alluvione: dal Venezuela parrucchieri donano parte stipendio

Raccolta di fondi per i colleghi di Cesena colpiti dai danni
Raccolta di fondi per i colleghi di Cesena colpiti dai danni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 25 AGO - Una donazione per i parrucchieri romagnoli colpiti dai danni dell'alluvione è arrivata da un gruppo di colleghe venezuelane. Il filo di solidarietà stretto tra Cesena e Caracas dal 2016 ha spinto una decina di giovani acconciatrici del Venezuela a impegnarsi in una raccolta fondi, non appena venute a conoscenza del dramma del 16 maggio in Romagna. Si tratta di una piccola somma, ma che per le parrucchiere venezuelane è frutto di grande impegno: c'è chi ha scelto di privarsi di una parte dello stipendio e chi ha organizzato iniziative specifiche, come l'offerta di un caffè caldo alla fermata dell'autobus al mattino, con l'obiettivo di devolvere il ricavato ai parrucchieri di Cesena. Il legame tra le due realtà è nato ormai sette anni fa quando l'associazione cesenate 'Orizzonti' organizzò un incontro con i rappresentanti dell'associazione parrucchieri di Confartigianato alla quale prese parte anche l'associazione venezuelana 'Trabajo y Persona', impegnata nella formazione di giovani e donne in situazioni vulnerabili. In quell'occasione, alcuni parrucchieri romagnoli rimasero molto colpiti dalle storie delle allieve acconciatrici di Caracas e decisero di aiutarle con il progetto 'La bellezza fa beneficenza'. Lo stipendio medio di un'acconciatrice in Venezuela è pari a 30 euro mensili e sono riuscite a devolvere circa 200 euro tramite l'associazione "Trabajo y Persona". "L'iniziativa - spiega il presidente Alejandro Marius - è stata intrapresa dall'insegnante Gloria Rattia che, insieme alle studentesse parrucchiere della città di Maracay ha organizzato diverse manifestazioni di solidarietà con lo scopo di raccogliere fondi per Cesena. L'ammontare non permette neanche in minima parte di aiutare un solo parrucchiere, ma per queste donne ha rappresentato un enorme sacrificio". Ieri, in Comune a Cesena la consegna della somma donata: "L'altruismo delle parrucchiere venezuelane, che con fatica alla fine del mese raggiungono un guadagno dignitoso, ci emoziona e ci onora", commenta l'assessore allo Sviluppo economico Luca Ferrini. Sarà un'acconciatrice, scelta da Confartigianato cesenate tra quelle che hanno subito danni per l'alluvione, a ricevere il dono prezioso delle colleghe venezuelane. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina

Gaza, Netanyahu alla Knesset: "A Rafah un tragico incidente di cui rammaricarsi"

Le notizie del giorno | 27 maggio - Serale