EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Budapest invasa dai tifosi per la finalissima di Europa League

Puskás Arena
Puskás Arena Diritti d'autore frame
Diritti d'autore frame
Di Nora Shenouda
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel cuore della capitale ungherese è stato allestito una fan dove amanti del calcio e turisti curiosi possono giocare a calcio

PUBBLICITÀ

Tifosi marocchini, svedesi, italiani, ungheresi, irlandesi si stanno radunando a Budapest in vista della finale di Europa League Siviglia-Roma. Nel cuore della capitale è stato allestito una fan dove amanti del calcio e turisti curiosi possono giocare a calcio, scattare foto con cimeli e prepararsi per la partitissima di questo mercoledì,

"Sono venuto a vedere la finale di UEFA e sono molto contento dell'organizzazione, spero che sarà una bella partita e auguro buona fortuna a entrambe le squadre, italiana e spagnola", dice un tifoso. "Tifo per l'Arsenal, ma l'Arsenal non è in finale di Europa League, peccato, ma la Roma è la mia seconda squadra del cuore".

Intanto i tifosi scattano foto con la mascotte della Roma mentre alla Puskás Arena, lo stadio di Budapest fervono i preparativi per la finalissima. C’è chi staziona da giorni a caccia di qualche autografo, come un tifoso marocchino. 

"Sono venuto qui perché amo il calcio. Il mio cuore è di orgine marocchina, io rifo per il Siviglia perché ci sono ue giocatori marocchini, il portiere, Yassine Bounou e l'attaccante, Youssef En-Nesyri, due ottimi giocatori". 

Per la finalissima sono attesi decine di migliaia di tifosi, un buon indotto anche per il turismo della città.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: primo dibattito politico in circa 20 anni, accuse alla Tv pubblica di "falsità"

Salis esce dal carcere: ai domiciliari in Ungheria in attesa di processo ed elezioni europee

Ungheria: la nuova opposizione guidata da Péter Magyar sfida Orbán