Stagione record per le spiagge, la sfida delle città del mare

Sindaci in pressing su Santanchè per status città balneari
Sindaci in pressing su Santanchè per status città balneari
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ARZACHENA, 14 APR - "Lo Status di città balneare è sempre più vicino". Lo annuncia Roberta Nesto, sindaca di Cavallino Treporti e coordinatrice nazionale del G20 Spiagge, il cui prossimo summit è in programma ad Arzachena dal 3 al 5 maggio. "Siamo arrivati ad un punto decisivo della proposta di Status che stiamo seguendo da alcuni anni - spiega - Le interlocuzioni con la ministra Daniela Santanché e il suo staff stanno producendo una accelerazione alla proposta di legge. Contiamo di avere dei risultati a partire dalla prossima stagione. Un'intensa discussione ci sta portando a strutturare soluzioni veramente utili per tutti i nostri comuni, con particolare attenzione ai cittadini residenti e alla sostenibilità dell'offerta turistica". Potrebbe dunque arrivare a breve il riconoscimento per i comuni di Alghero, Arzachena, Bellaria Igea Marina, Bibbona, Caorle, Castiglione della Pescaia, Cattolica, Cavallino Treporti, Cervia, Cesenatico, Chioggia, Comacchio, Forio, Grado, Grosseto, Ischia, Jesolo, Lignano Sabbiadoro, Orbetello, Riccione, Rosolina, San Michele al Tagliamento, San Vincenzo, Sorrento, Taormina, Viareggio, Vieste. Questi comuni da soli attraggono 70 milioni di presenze turistiche, vale a dire il 17% delle presenze complessive di vacanzieri in Italia. Stando a quanto prevede Demoskopika, in questo 2023 le presenze turistiche nel Bel Paese dovrebbero aumentare del 12,2% rispetto all'anno passato, arrivando alla bella cifra di 442 milioni di pernottamenti. E una parte non certo trascurabile, il 17% per oltre 75 milioni, dovrebbe essere spalmata sulle 26 città del network G20 Spiagge, l'associazione tra le città del mare con oltre un milione di pernottamenti. Lo Status di città balneare si articolerà in una serie di regole amministrative, consentite ai soli comuni rivieraschi che rispondano a criteri precisi in termini di presenze e percentuale di posti letto per abitante e che generano un tasso di pressione turistica rilevante. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia decine di droni verso Israele

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"