EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Il Papa ai sacerdoti, non sporcate la Chiesa con le cordate

"Non siate maleducati, lamentosi, zitelloni, accogliete tutti"
"Non siate maleducati, lamentosi, zitelloni, accogliete tutti"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 06 APR - Il Papa chiede a sacerdoti e vescovi di evitare divisioni, "partiti e cordate". "Si pecca contro lo Spirito che è comunione quando si diventa, anche per leggerezza, strumenti di divisione" con "il chiacchiericcio" e "si fa il gioco del nemico, che non viene allo scoperto e ama le dicerie e le insinuazioni, fomenta partiti e cordate, alimenta la nostalgia del passato, la sfiducia, il pessimismo, la paura. Stiamo attenti, per favore, a non sporcare l'unzione dello Spirito e la veste della Santa Madre Chiesa con la disunione, con le polarizzazioni, con ogni mancanza di carità e di comunione", ha detto il Papa nell'omelia della messa crismale nella basilica vaticana. Il Papa ha dunque invitato i sacerdoti a "custodire l'armonia" e ad accogliere e perdonare tutti. "Aiutiamoci, fratelli, a custodire l'armonia, cominciando non dagli altri, ma ciascuno da sé; chiedendoci: nelle mie parole, nei miei commenti, in quello che dico e scrivo c'è il timbro dello Spirito o quello del mondo? Penso anche alla gentilezza del sacerdote: ma tante volte noi preti siamo dei maleducati. Se la gente trova persino in noi - ha detto Papa Francesco - persone insoddisfatte e scontente, zitelloni, che criticano e puntano il dito, dove vedrà l'armonia? Quanti non si avvicinano o si allontanano perché nella Chiesa non si sentono accolti e amati, ma guardati con sospetto e giudicati! In nome di Dio, accogliamo e perdoniamo, sempre! E ricordiamo che l'essere spigolosi e lamentosi, oltre a non produrre nulla di buono, corrompe l'annuncio, perché contro-testimonia Dio, che è comunione e armonia". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: bombe di Israele dopo la sentenza Cig, l'Italia riparte con i finanziamenti Unrwa

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?