Alberto di Monaco con Charlène a Firenze per gala benefico

Evento celebra 160 anni di presenza del consolato in Toscana
Evento celebra 160 anni di presenza del consolato in Toscana
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 04 APR - Attesa a Firenze per l'arrivo, la prossima settimana, del principe Alberto II di Monaco e di sua moglie Charlène, che insieme parteciperanno a una serata di gala a scopo benefico organizzata dal consolato del Principato di Monaco di Firenze per celebrare il 160/mo anniversario della fondazione. L'evento è in programma mercoledì 12 aprile nel Salone de' Cinquecento, in Palazzo Vecchio. E' una serata che, come anticipato, ha anche un risvolto benefico. Parte dei proventi sarà devoluta alla Fondation Prince Albert II de Monaco, che concentra i suoi sforzi su tre principali aree di intervento, che sono il cambiamento climatico, la biodiversità e le risorse idriche, e alla Andrea Bocelli Foundation, l'ente filantropico fondato da Andrea Bocelli, che sarà presente all'evento. "Sono onorato di poter celebrare un anniversario così significativo per il consolato di Monaco a Firenze, istituzione che ho l'onore di rappresentare da molto tempo - ha detto Alessandro Giusti, console onorario del Principato di Monaco a Firenze -. L'augurio che desidero fare per questa occasione speciale è di continuare la proficua e preziosa relazione fra il Principato di Monaco ed il territorio della circoscrizione consolare di mia competenza (Toscana e Umbria), a livello economico, culturale e sociale. Ma non solo, auspico anche una sempre maggior condivisione di idee e progetti che pongano al centro tematiche di fondamentale importanza al giorno d'oggi: la tutela dell'ambiente e il sostegno a progetti umanitari anche a livello internazionale". Durante la cena di gala saranno presentate alcune iniziative connesse alle celebrazioni dell'anniversario, ovvero la realizzazione di un annullo filatelico e una pubblicazione sulla storia della rappresentanza consolare di Monaco in territorio fiorentino, dal 1863 a oggi. Ad animare la serata, la conduzione dell'attore, regista e autore Renato Raimo, al quale è stata affidata la direzione artistica. Tra i protagonisti annunciati, la voce della cantante Ilaria della Bidia, nota per aver duettato con Andrea Bocelli, e l'esibizione della pianista e direttrice d'orchestra Vanessa Benelli Mosell. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Consiglio di Sicurezza Onu, veto degli Usa sull'adesione della Palestina alle Nazioni Unite

Esplosioni in Iran, fonti Usa: "Iniziato l'attacco di Israele"

Ilaria Salis candidata alle elezioni europee con Alleanza Verdi e Sinistra