EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ragazzo morto: padre, operato al cuore da bimbo ripartito subito

Non poteva praticare a livello agonistico solo per burocrazia
Non poteva praticare a livello agonistico solo per burocrazia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 27 MAR - Edoardo A., il ragazzino di 15 anni morto sabato sera, a casa di un amico e in compagnia di alcuni coetanei, poco dopo aver tirato di boxe per gioco era stato operato per una lieve malformazione al cuore da piccolo ma "poi era ripartito come un razzo". Lo ha detto il padre del ragazzino in un'intervista rilasciata al Secolo XIX e Repubblica. Secondo quanto affermato dal padre, il ragazzo, pur non potendo praticare sport a livello agonistico "ha fatto tutto ciò che desiderava. Giocava e tennis e a calcetto, andava a sciare, nuotava. Edoardo non poteva praticare attività a livello agonistico ma solo per una questione prettamente burocratica". Intanto, in mattinata, la procura presso il Tribunale dei minori affiderà l'incarico per l'autopsia sul corpo del ragazzo che dovrà stabilire le cause del decesso. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa che voglio: tasse e giustizia fiscale, cosa farei da europarlamentare

Le notizie del giorno | 23 maggio - Pomeridiane

Elezioni europee, Procaccini: "La prossima Commissione sarà di centrodestra"