Dopo 40 anni pala altare rubata torna in chiesa nel Salernitano

TPC Piemonte restituiscono opera,dipinto della seconda metà '500
TPC Piemonte restituiscono opera,dipinto della seconda metà '500
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - I Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Torino hanno restituito la Pala della Madonna del Rosario riposizionata nel suo luogo originale: all'interno della chiesa di Santo Stefano di Sala Consilina, nel Salernitano. Il dipinto, ritrovato in Piemonte e risalente alla seconda metà del Cinquecento, era stato rubato nel 1982 nel corso dei lavori di ricostruzione della chiesa danneggiata dall'evento sismico del terremoto del 1980. La cerimonia di restituzione al parroco don Domenico Santangelo nella chiesa di Santo Stefano alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Sala Consilina, Francesco Cavallone, e del capitano Massimiliano Croce del Nucleo TPC. L'opera, un dipinto a olio su tela, ha una notevole valenza storico-artistica nell'ambito dei dipinti presenti nelle chiese di competenza della Diocesi di Teggiano-Policastro retta da mons. Antonio De Luca. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York

Polonia, pro vita in marcia contro l'estensione del diritto all'aborto proposta dal governo

Nigeria: dieci anni fa il rapimento di 276 studentesse da parte di Boko Haram