110 migranti sbarcati nella notte a Lampedusa, 489 in hotspot

Trasferita ad Agrigento la donna trovata ieri in mare
Trasferita ad Agrigento la donna trovata ieri in mare
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LAMPEDUSA, 04 FEB - Sono 110 i migranti che, con tre diverse imbarcazioni, sono giunti fra la notte e l'alba a Lampedusa. All'hotspot di contrada Imbriacola, nonostante il trasferimento di ieri sera, ci sono al momento 489 ospiti. Giovedì sera ce n'erano appena 46, ma ieri, in meno di12 ore, sono arrivate 376 persone. Gli ultimi tre barchini, partiti da Sfax in Tunisia, sono stati soccorsi dalle motovedette Cp265 e Cp324 della Guardia costiera. A bordo c'erano, rispettivamente, 39 (compresi 10 donne e 2 minorenni), 33 (5 donne e 3 minorenni) e 38 (8 donne e 1 minorenne) migranti. Sono originari di Guinea, Mali, Costa d'Avorio, Liberia, Camerun, Senegal, Burkina Faso. E' stata, intanto, trasferita, con elisoccorso del 118, dal Poliambulatorio di Lampedusa all'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento la donna che ieri sera è stata ritrovata, in mare aperto, con indosso un salvagente. A chiedere aiuto e a fare scattare i soccorsi erano stati dei pescatori tunisini che avevano chiamato la Capitaneria di porto che, con una motovedetta, l'avevano recuperata e trasferita a Lampedusa. La donna è in forte stato di choc e di grave ipotermia. Dopo che ha ripreso coscienza, assistita dai medici del Poliambulatorio (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: colpite infrastrutture energetiche in Russia, almeno due morti a Belgorod

Paesi Bassi: sospese le trivellazioni a Groninga, alto rischio terremoti

Tesla richiama oltre tremila Cybertruck per un guasto al pedale