Denise: genitori a Messina Denaro, facci sapere dov'è

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Siamo convinti che lui sappia cosa è successo 18 anni fa"
"Siamo convinti che lui sappia cosa è successo 18 anni fa"

(ANSA) – MAZARADELVALLO, 19 GEN – “Forse chiediamo un
miracolo ma vogliamo provarci. Chiediamo a Matteo Messina
Denaro, o a chi per lui, di farci sapere dov‘è nostra figlia”.
Lo dicono all’ANSA Piera Maggio e Pietro Pulizzi, genitori di
Denise Pipitone, la bambina scomparsa a Mazara del Vallo l’1
settembre 2004. Il territorio di Mazara del Vallo sarebbe nello
specchio d’influenza mafiosa del clan di Messina Denaro.
“Siamo convinti – hanno continuato i genitori di Denise – che
lui sappia cosa sia successo 18 anni fa, non perché lo riteniamo
responsabile del fatto, ma perché non si muoveva foglia sul
nostro territorio che non fosse di sua conoscenza a maggior
ragione trattandosi di un fatto estremamente anomalo come il
rapimento di una bambina che a causa di tutto lo spiegamento
delle forze dell’ordine in quel periodo avrà dato non poco
fastidio ad alcuni se non allo stesso. Chiediamo un ultimo atto
di redenzione da parte sua, a nome di nostra figlia Denise, e
nei confronti di tutti quegli innocenti morti ammazzati”.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.