Gaenswein, 'io prefetto dimezzato, restai scioccato'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Benedetto ironizzò, "Francesco non si fida di me, lei custode"
Benedetto ironizzò, "Francesco non si fida di me, lei custode"

(ANSA) – CITTÀ DELVATICANO, 05 GEN – “Restai scioccato e
senza parole”: così mons. Georg Gaenswein racconta il momento in
cui nel 2020 è stato ‘congedato’ da Papa Francesco da capo della
Prefettura della Casa Pontificia. E’ lo stesso segretario di
Ratzinger a definirsi “un prefetto dimezzato” nel libro
“Nient’altro che la verità” scritto con il giornalista Saverio
Gaeta (Piemme). “Lei rimane prefetto ma da domani non torno al
lavoro”, avrebbe detto il Papa, secondo quanto riferisce lo
stesso monsignor Gaenswein. Benedetto – si legge nel libro – commentò ironicamente:
“Penso che Papa Francesco non si fidi più di me e desideri che
lei mi faccia da custode…”. Ratzinger scrisse a Bergoglio per
intercedere rispetto a questa situazione che di fatto invece non
cambiò. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.