EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Eric Ciotti nuovo presidente dei Républicains, i conservatori francesi svoltano a destra

Erci Ciotti, presidente dei Repubblicani
Erci Ciotti, presidente dei Repubblicani Diritti d'autore CHRISTOPHE ARCHAMBAULT/AFP or licensors
Diritti d'autore CHRISTOPHE ARCHAMBAULT/AFP or licensors
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il deputato di lungo corso delle Alpi Marittime propone la linea dura contro l'immigrazione a difesa dell'identità nazionale

PUBBLICITÀ

Alle primarie dei repubblicani per scegliere il candidato alle presidenziali non ce l'aveva fatta, surclassato da Valerie Pecresse. Adesso però il protagonista è lui, il falco delle Alpi Marittime, Eric Ciotti 57enne, deputato di lungo corso, è diventato presidente dei Repubblicani francesi. Il partito conservatore vira a destra, il congresso si chiude con un esito che era scontato, Ciotti sconfigge Bruno Retailleau che si ferma al 34,45%, 8 punti percentuali meno di Ciotti. 

"Voglio portare avanti un progetto di destra chiara, responsabile, orgogliosa di sé - dice Ciotti - E poi voglio anche dire che sarà necessario dare fiducia a chi porta le nostre speranze, perché sia il candidato della nostra famiglia politica, per la madre delle battaglie, vale a dire per le elezioni presidenziali. Per me, l'ho detto e lo ripeto e gliene ho parlato di nuovo proprio ora, questa scelta porta il nome di Laurent Wauquiez."Così ciotti lancia già la corsa dell'attuale presidente della Regione Rhone-Alpes alle presidenziali. 

Inizia l'era della destra unita?

Le notizie degli ultimi giorni non hanno ostacolato la corsa di Ciotti. Recentemente infatti la procura nazionale finanziaria (Pnf) ha aperto un’inchiesta sulla ex moglie di Ciotti, Caroline Magne, per sottrazione di fondi pubblici dopo che il settimanale satirico Le Canard Enachainée ha rivelato che la donna aveva accumulato una serie di incarichi, tre, nel periodo in cui era con Ciotti.

Posizioni ferme contro l'immigrazione, identità nazionale e svolta a destra, alcuni analisti non escludono che sia l'inizio di una nuova era quella di una destra insieme su posizioni massimaliste, un nuovo fronte che unirebbe, almeno nella narrazione, il Rassemblement national di Marine le Pen e i Repubblicani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: rimpatriati i turisti, sette i morti per gli scontri nell'arcipelago

Proteste in Nuova Caledonia, arrivato Macron: la visita del presidente "senza limiti di tempo"

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione