This content is not available in your region

Il sogno di Asya Isovic. Scrisse alla Regina e lei rispose. Tutto merito dell'amore per i cani

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Asya Isovic con la sua famiglia
Asya Isovic con la sua famiglia   -   Diritti d'autore  screenshot video

La storia di una ragazza bosniaca sta conquistando i cuori di tutti i britannici ma anche di milioni di persone nel mondo che in qualche modo hanno amato o apprezzato la Regina. Elisabetta II era rispettata in tutto il mondo per la sua saggezza, e la sua devozione alla patria. Ma a conquistare Asya Isovic, una ragazzina bosniaca di 12 anni di Sarajevo, sono stati l’amore della sovrana per i cani e la sua gentilezza.

“Quando ho visto un film su di lei nel 2019, ho pensato tra me e me, perché non fare una foto dei suoi cagnolini e mandargliela, spiega Asya. Mia madre mi ha aiutato a spedirla, le avevo scritto anche poesie e altre cose e ho mandato tutto al Castello di Balmoral".

Asya mai si sarebbe immaginata di ricevere una lettera davvero unica al mondo almeno per lei e per molti comuni mortali. “Mi ricordo che stavo tornando da scuola, mia madre era appena tornata dal lavoro e mi stava aspettando. Mi ha dato una lettera dicendo che era proprio della Regina. Sono rimasto davvero scioccata; sono rimasto davvero sorpresa , ed ero felicissima.

Quella lettera ha aumentato la stima della giovane per la Regina e ora Asya si dice davvero triste per la sua scomparsa. Una notizia che mai avrebbe voluto ricevere.

Facendo le sue condoglianze alla Famiglia Reale, la giovane si augura il meglio per tutti i membri e spera che quei cagnolini tanto amati da Elisabetta, continuino ad essere trattati con grande cura e dolcezza. Come fece sempre la sua Regina.

Copyright Royal Collection Trust / Her Majesty Queen Elizabeth II 2019
Harriet la Scimmietta con il suo nuovo amico, Corgi Rex a Buckingham PalaceCopyright Royal Collection Trust / Her Majesty Queen Elizabeth II 2019

L’amore di Elisabetta per gli animali

Quella della sovrana fu una passione ereditata dal padre Giorgio VI e coltivata per tutta la vita. Sua Maestà amava molto cani e cavalli, cui aveva destinato anche delle stanze a Buckingham Palace.

Adesso però gli animali reali sono in cerca di una sistemazione dopo la morte della Regina, I suoi Corgi e Dorgi potrebbero essere lo staff del palazzo - inclusa la sarta e confidente della regina Angela Kelly. Secondo gli esperti però anche alcuni membri della Royal Family potrebbero prenderne uno o due.

La regina ha posseduto decine di cani, di cui oltre trenta discendenti di Susan, il Corgi che le fu regalato a 18 anni. Nel 2018 dopo la morte dell'amato Whisper, Elisabetta decise di non prenderne più. "Non voleva lasciare alla morte nessun giovane cane indietro", aveva confidato agli amici”. Poi nel 2021 durante la malattia del marito, il principe Filippo, Elisabetta aveva comprato la giovane Lissy, un cocker spaniel. Una compagnia per lei e Candy, il Corgie più anziano.