This content is not available in your region

Messico: il paese vive la sua "Vermicino"

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
Image
Image   -   Diritti d'autore  JULIO CESAR AGUILAR/AFP or licensors

È diventato un caso politico quello dei dieci minatori messicani intrappolati da una settimana sottoterra. Erano rimasti vittime del crollo di alcune pareti. Centinaia di soccorittori cercano di raggiungere gli uomini, ma le speranze di ritrovarli tutti vivi comincia a vacillare.

I minatori prigionieri

Il presidente messicano Lopez Obrador non ha assicurato i familiari quando è stato vago nella sua conferenza stampa quotidiana, mostrando di non sapere esattamente quando le operazioni di soccorso potrebbero davvero iniziare. 

Al netto delle responsabilità delle autorità messicane la miniera dov'è avvenuto l'incidente è una miniera artigianale sacavata senza rispettare le benché minime norme di sicurezza internazionale. Lo stato di Coahuila, a oltre 100 km dalla capitale città del messico, è la regione di maggior produzione di carbone del paese e non è nuova a queste tragedie. Meno di un anno fa sette minatori erano morti in un incidente. Il più grave nel paese risale al 2006 quando i morti furono 65.