EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Maltrattava moglie incinta, condannato a tre anni e mezzo

Nel Goriziano, ai domiciliari con braccialetto elettronico
Nel Goriziano, ai domiciliari con braccialetto elettronico
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GORIZIA, 28 LUG - Un uomo, di 28 anni, residente nel Goriziano, è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia. Contestualmente gli è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Gorizia e condotte dai Carabinieri, in sinergia con la sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato, riscontrarono, anche attraverso l'ausilio di strumentazione tecnica, le condotte gravemente maltrattanti, consistite in violenze fisiche e psicologiche, atteggiamenti svilenti e minacce reiteratamente poste in essere dall'uomo ai danni della compagna, in avanzato stato di gravidanza, e della figlia minorenne, determinando nella donna una condizione di prostrazione psicologica e di totale sudditanza nei confronti del compagno. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Islanda: le immagini della nuova eruzione vulcanica, migliaia le persone evacuate

Sudafrica al voto: elezioni legislative ad alto rischio per l'Anc, il partito di Mandela

"All eyes on Rafah", in milioni condividono l'immagine AI sui social dopo le stragi alle tendopoli