EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Eni: pg rinuncia a motivi appello: assoluzioni definitive

Conferma per Descalzi e altri 14, avanti per profili civili
Conferma per Descalzi e altri 14, avanti per profili civili
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 19 LUG - Il sostituto pg di Milano Celestina Gravina ha rinunciato ai motivi d'appello nel processo di secondo grado sul caso Eni/Shell Nigeria nei confronti, tra gli altri, dell'attuale ad della compagnia petrolifera Claudio Descalzi, del suo predecessore Paolo Scaroni e delle due società. La rinuncia all'impugnazione che aveva presentato la Procura è stata comunicata in aula dal pg all'apertura di udienza. Ciò comporta la conferma dell'assoluzione di primo grado per i 15 imputati che diventa definitiva. Si va avanti solo per gli interessi civili, ossia l'eventuale risarcimento alla Repubblica Federale della Nigeria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace

Blocco informatico: lento ripristino delle attività dopo l'aggiornamento di Crowdstrike

Le notizie del giorno | 19 luglio - Serale