This content is not available in your region

Cisgiordania: i palestinesi hanno celebrato la Giornata di "Naqba", il 74° anniversario di Israele

Access to the comments Commenti
Di Euronews - ANSAmed
euronews_icons_loading
La bandiera della Palestina e le simboliche chiavi delle case dei palestinesi. (Ramallah, 15,5,2022)
La bandiera della Palestina e le simboliche chiavi delle case dei palestinesi. (Ramallah, 15,5,2022)   -   Diritti d'autore  Majdi Mohammed/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

In Cisgiordania, migliaia di palestinesi hanno celebrato la Giornata di Naqba ("Catastrofe", in arabo). 

Le sirene hanno risuonato a lutto per 74 secondi, in ricordo del 74°anniversario della fondazione dello stato di Israele, il 15 maggio 1948.
Una cerimonia commemorativa si è svolta in mattinata a Ramallah al mausoleo di Yasser Arafat (1929-2004), storico leader dell'OLP (Organizzazione per la Liberazione della Palestina) e poi presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese.

Oltre alla bandiera palestinese, i manifestanti di Ramallah hanno esibito le simboliche chiavi delle case "sottratte" dagli israeliani con la loro occupazione dei Territori. 

I partecipanti hanno poi proseguito verso Piazza Manara, la principale della città, dove dirigenti di al-Fatah (storica formazione politica a cui apparteneva Arafat) hanno illustrato il significato storico dell'evento e - con riferimenti agli eventi drammatici avvenuti in Cisgiordania e a Gerusalemme negli ultimi giorni - hanno rilevato che la battaglia per la indipendenza e per la libertà è tuttora in corso.

Majdi Mohammed/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Tutti all'ombra della bandiera palestinese. (Ramallah, 15.5.2022)Majdi Mohammed/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Mentre si svolgeva questa cerimonia, l'ala militare di al-Fatah ha pubblicato un comunicato di cordoglio per la morte, in un ospedale israeliano, di Daud Zubeidi, uno dei suoi comandanti ferito gravemente venerdì a Jenin in uno scontro a fuoco con militari israeliani.

Manifestazioni si sono tenute anche in alcune città israeliane con forte presenza di popolazione araba e persino al campus dell'Università di Tel Aviv.

Indagini sui poliziotti al funerale di Shireen Abu Akleh

Il capo della polizia israeliana, intanto, ha ordinato un'indagine sulle azioni degli agenti al funerale della giornalista Shireen Abu Akleh, svoltosi venerdi nella Città Vecchia di Gerusalemme. dopo che gli agenti hanno caricato il corteo e picchiato i portatori della bara, scatenando l'indignazione mondiale.