This content is not available in your region

Carol Maltesi: il fermato mezz'ora davanti al gip di Brescia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Atti saranno trasmessi per competenza a Procura di Busto Arsizio
Atti saranno trasmessi per competenza a Procura di Busto Arsizio

(ANSA) – BRESCIA, 30 MAR – È durato meno di mezz’ora
l’interrogatorio in carcere di Davide Fontana, il 43enne
dipendente di banca fermato lunedì con l’accusa di aver ucciso e
fatto a pezzi la 26enne Carol Maltesi, attrice hard conosciuta
con il nome d’arte di Charlotte Angie. Omicidio che è avvenuto
nel gennaio scorso a Rescaldina, nel Milanese. I resti, dopo
essere stati nascosti per due mesi in un congelatore dal suo
assassino, sono stati gettati in quattro sacchi dell’immondizia
in un dirupo a Borno, nel Bresciano. Davanti al gip Angela Corvi, Fontana si è rifatto
all’interrogatorio di lunedì sera in cui ha confessato
l’omicidio spiegando di aver ucciso la donna durante un gioco
erotico che prevedeva colpi di martello su tutto il corpo. Oggi
è attesa la decisione del gip sulla convalida del fermo e poi
gli atti saranno trasmessi per competenza territoriale alla
Procura di Busto Arsizio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.