Cei: Settimana Santa, ok a processioni e lavanda dei piedi

'Esortare i fedeli alle messe in presenza'
'Esortare i fedeli alle messe in presenza'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 25 MAR - Si torna, pur con tutte le attenzioni, ai riti della Settimana Santa pre-covid. Lo stabilisce la Cei che chiede ai parroci di "esortare i fedeli alla partecipazione in presenza alle celebrazioni liturgiche limitando la ripresa in streaming delle celebrazioni e l'uso dei social media per la partecipazione alle stesse". Per la Domenica delle Palme "si presti però attenzione che i ministri e i fedeli tengano nelle mani il ramo d'ulivo o di palma portato con sé, evitando consegne o scambi di rami". Il Giovedì Santo, "per il rito della lavanda dei piedi" si consiglia di "sanificare le mani ogni volta e indossare la mascherina". Il Venerdì Santo "il vescovo introduca nella preghiera universale un'intenzione 'per quanti soffrono a causa della guerra'", dice ancora la Conferenza episcopale italiana recependo l'indicazione della Congregazione vaticana per il Culto divino. Si chiede che l'atto di adorazione della Croce avvenga "evitando il bacio". La Veglia pasquale potrà essere celebrata in tutte le sue parti come previsto dal rito. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni

Israele in marcia per gli ostaggi: si negozia per tregua con Hamas e sul futuro di Gaza