Al via in Umbria campagna vaccinazione scolastica

Coinvolge poco meno di 400 bambini dell'area del Trasimeno
Coinvolge poco meno di 400 bambini dell'area del Trasimeno
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PANICALE (PERUGIA), 18 GEN - Al via a Tavernelle, in provincia di Perugia, la campagna vaccinale contro il Covid nelle scuole dell'area del Trasimeno. Il centro per la somministrazione è stato allestito nella palestra della località che si trova nel comune di Panicale. "Questa iniziativa, così realizzata - ha spiegato Emilio Abbritti, direttore del distretto sanitario del Trasimeno della Usl Umbria 1 - è una delle prime in Italia e al momento coinvolge circa 380 bambini, di età compresa tra 5 e 11 anni, di tutte le scuole di questo territorio. Abbiamo iniziato da Tavernelle, ma nei prossimi giorni raggiungeremo tutte le altre aree a cominciare da Magione, Castiglione del Lago, Passignano, Tuoro e infine Città della Pieve". Abbritti ha ricordato che la "vaccinazione è assolutamente su base volontaria da parte delle famiglie e nelle prossime settimane sarà estesa anche ad altri distretti della regione". Il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo Panicale-Piegaro-Paciano, Simone Casucci, si è detto "fiero di aver aderito all'iniziativa e la risposta che abbiamo avuto da parte delle famiglie è stata molto soddisfacente". Alcune mamme hanno spiegato all'ANSA di non avere avuto dubbi sull'opportunità di far vaccinare i figli. "I vaccini - dicono - hanno salvato il mondo e una buona mamma ha il dovere di proteggere il proprio figlio. E la vaccinazione è un mezzo di protezione". Anche la maggior parte dei bimbi affrontano l'iniezione con serenità, anche se non è mancato qualcuno che alla vista dell'ago qualche lacrimuccia l'ha versata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Protesta in Georgia contro la "legge russa" sugli agenti stranieri, scontri con la polizia e arresti

Roma, la ripresa economica passa per Bruxelles e per le elezioni europee

Iran a Israele: "Se ci attaccate, utilizzeremo un'arma mai usata prima"